Corsi di Pasta Fresca

La pasta è diventata oggi il simbolo internazionale dell’Italia, grazie alla diffusione della dieta mediterranea come modello alimentare salutare, essa e diventata un’arte vera e propria, la produzione della pasta fresca richiede una conoscenza approfondita sia delle basi teoriche, sia del procedimento pratico vero e proprio e di tutte le sue numerose sfumature.
Saper preparare una perfetta pasta fresca richiede competenze tecniche notevoli ed è per questo motivo che sono nati numerosi corsi professionali per imparare quest’arte e tutte le principali tipologie di pasta conosciute:

  •  pasta secca
  •  pasta fresca
  •  pasta da agricoltura biologica
  •  pasta all’uovo
  •  pasta al forno
  •  pasta senza glutine per i celiaci.

Esistono poi altre tipologie di pasta, di nicchia e prevalentemente legate alle tradizioni regionali. Solamente in Italia sono conosciuti più di 500 formati di pasta e questo senza considerare le varianti regionali e locali.
Scuola Arte Bianca di Milano propone:  un corso per imparare la preparazione della pasta in tutte le tipologie conosciute: fresca, secca, all’uovo, bio e senza glutine.

Alcuni enti della città di Milano propongono convenzioni per frequentare la scuola di pasta fresca, sostenendo il costo del corso.

Richiedi Informazioni

Viale Monza, 83 20125 Milano (MI)
02 91672294 - 327 9364465
scuolaartebianca@gmail.com
COMPILA IL FORM

Elenco corsi di Corsi di Pasta Fresca di Scuola Arte Bianca

Se vuoi imparare l’arte della preparazione della pasta, scegli i corsi di formazione professionale di Scuola Arte Bianca!

Obiettivi del corso professionale di pasta fresca

Oggigiorno sono sempre di più i privati che investono nell’apertura di un pastificio artigianale:

questo settore è in continua espansione anche come risposta alla nascita di pastifici industriali la cui qualità dei prodotti non è certamente la stessa. Nonostante la pasta sia diffusa in tutto il mondo, non tutti sanno produrla e abbinarla nel modo corretto: è proprio questo l’obiettivo del corso per pastai, ovvero formare un professionista che sia pienamente consapevole del processo chimico-fisico e biologico di produzione della pasta e che sia in grado di controllarlo sotto tutti gli aspetti, attraverso l’acquisizione di abilità conoscitive e pratiche approfondite. Il mastro pastaio quindi produce un prodotto artigianale simbolo dell’Italia, con attenzione anche verso alcuni mercati emergenti come il biologico e la fetta di popolazione con intolleranze alimentari come (celiachia) o diabetici.

Il corso per pastai offerto da Scuola Arte Bianca

risponde a tutte queste esigenze con lezioni in grado di fornire agli allievi competenze tecniche elevatissime, in continua evoluzione. Obiettivo del corso di pasta è conoscere in tutti gli aspetti la materia prima, le lavorazioni e le varianti, i macchinari utilizzati per la produzione di pasta e pizza, le lavorazioni manuali di tutti i tipi di pasta e le normative vigenti la cui conoscenza è imprescindibile per: Aprire un Pastificio Artigianale

Come si svolge il corso per pastai Il programma del corso per pastai offre agli allievi una visione a tutto tondo del mondo della pasta e di tutte le sue possibili varianti, approfondendo alcuni aspetti che sono fondamentali per l’apprendimento e la professionalità del pastaio. Il corso è tenuto da istruttori qualificati di lunga esperienza e il programma (che può subire variazioni a seconda delle necessità e delle tempistiche) è strutturato nei seguenti punti essenziali:

  •  Storia della pasta e della materia prima
  •  Lavorazioni molitorie, composizione cellulare del grano duro e microbiologia del grano
  •  Microbiologia alimentare
  •  Lavorazioni manuali: gestualità, uso delle mani e delle dita, modellamento, manipolazione
  •  Lavorazioni della pasta fresca con diverse farine (semola di grano duro, semola rimacinata)
  •  Lavorazioni della pasta secca (semola di grano duro, semola rimacinata, pasta ripiena in tutte le varianti, pasta lunga e corta, tagliatelle, pasta colorata, pastaall’uovo, pasta al forno, gnocchi, lasagne)
  •  Pasta da agricoltura biologica e tutte le sue lavorazioni
  •  Pasta senza glutine e tutte le sue lavorazioni
  •  Produzione della pasta nei suoi vari formati
  •  Particolarità della pasta all’uovo e al semolino
  •  Conoscenza dei macchinari, degli strumenti e degli utensili utilizzati per la lavorazione e la produzione di ogni tipologia di pasta
  •  Conservazione della pasta: pastorizzazione, essiccazione, confezionamento
  •  Condimenti, abbinamenti, cottura
  •  Precauzioni igienico-sanitarie (normativa HACCP) 

Il corso prevede uno stretto contatto con l’istruttore e l’allievo, in modo da offrire la migliore esperienza formativa possibile, sia teorica che pratica. Al termine del corso verrà rilasciato un:

Attestato di Frequenza al Corso di Formazione per Pastaio.

Aprire un pastificio?

Convenzioni e Normative
Il mestiere del pastaio richiede un continuo aggiornamento per restare al passo con le recenti innovazioni tecnologiche.

Lavoro di tradizione lunghissima e profondamente legato al made in Italy, il pastaio deve coniugare il tradizionale procedimento della preparazione della pasta con l’utilizzo di tecnologie nuove e la conoscenza della gestione d’impresa.

Aprire un pastificio è un passo di grande importanza soprattutto in tempi di concorrenza spietata da parte degli ipermercati, ma il prodotto genuino e artigianale dona all’attività una nuova forza commerciale.

Grazie alla sempre maggiore attenzione verso un’alimentazione sana, rustica e non industriale, i pastifici artigianali riscoprono un periodo di prosperità.

Per aprire un pastificio bisogna calcolare un certo investimento iniziale, e naturalmente frequentare un corso per pastai che dia le conoscenze e le competenze necessarie a produrre prodotti di qualità e a lavorare autonomamente nel proprio laboratorio.

Dopo il termine del corso, infatti, si consiglia di frequentare uno stage per consolidare le proprie conoscenze e affinare la manualità necessaria a un mestiere tanto delicato.
Per aprire un pastificio bisogna avere la partita IVA ed iscriversi al Registro delle Imprese, presso la Camera di Commercio; è necessaria poi l’iscrizione al Registro delle Imprese Artigiane, chiedere autorizzazione all’ASL di appartenenza per aprire il laboratorio e possedere la certificazione HACCP per l’igiene alimentare, se verrà effettuata la somministrazione si necessità del S.A.B.

L’autorizzazione per la vendita va richiesta nel proprio Comune.

Oltre a possedere l’attestato di frequenza al corso per pastai, bisogna anche avere intraprendenza, passione e anche idee, per proporre prodotti ricercati dalla clientela e di altissima qualità, anche di settori come il gluten-free e il biologico che sono sempre più richiesti.

Richiedi Informazioni

Se sei interessato a partecipare al corso, contattaci senza impegno.

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 196/03