Micotossine nei Grani


Le micotossine sono un gruppo di sostanze chimiche prodotte dai funghi che possono attaccare i campi di grano; molte sono innocue, ma altrettante possono causare effetti gravi (acuti e cronici) sull’organismo umano.
Recentemente, alcuni prodotti farinacei CONAD sono stati ritirati dal mercato a causa di livelli di micotossine al di sopra dei limiti tollerati, che potenzialmente potevano essere causa di danni alla salute.

In condizioni climatiche particolari, ad esempio quando si verificano piogge prolungate in concomitanza di temperature altalenanti, è favorita la crescita di funghi patogeni (come la Fusaria) che attaccano le spighe di grano e di frumento, rilasciando micotossine pericolose come il deossinivalenolo (DON).
Pertanto è essenziale, per ottenere un raccolto rivendibile, prestare attenzione alle condizioni fitosanitarie del grano, per prevenire le contaminazioni. La valutazione del rischio di contaminazione da funghi si può effettuare in base al grado di attacco della spiga in epoca di maturazione cerosa.
Il trattamento deve essere effettuato sulla spiga nel periodo dell’antesi: eventuali ritardi potrebbero comportare un calo dell’efficacia. Inoltre l’irroratrice del grano deve essere sottoposta a manutenzione accurata e regolare.