Pasta senza glutine e free from: alternative gustose e dietetiche


Oggi parleremo dei prodotti “free from” non limitandoci alla sola pasta gluten free. Questo termine indica tutti quei prodotti che per ragioni differenti sono prive di alcuni ingredienti o principi (ad es. lattosio, lieviti, sale, zuccheri raffinati, etc…).

Un prodotto “free from” è sia appropriato per le intolleranze o le allergie alimentari, ma è anche una proposta alternativa dietetica o detox per dare una sferzata alla propria alimentazione in alcuni periodi dell’anno come quello primaverile ed estivo.

In alcune fasi dell’anno, dato che il corpo è già affaticato dai cambi stagionali, può esser utile limitare l’utilizzo di elementi troppo ricchi di lattosio, per evitare digestioni faticose e lente ad esempio.

Un’altra insofferenza può registrarsi nell’organismo per l’abuso di lieviti o di glutine.
Oggi sul mercato esistono valide alternative industriali dietetiche e digeribili “free from”.

 

Vediamo insieme tutte le proposte di pasta senza glutine presenti sul mercato e come si possono ottenere dei buoni prodotti artigianali attraverso lezioni di pasta fresca.

 

Paste Gluten Free: tutte le tipologie più diffuse

A differenza di qualche anno fa, le varietà di pasta senza glutine sono divenute moltissime. Ne esistono per tutti i gusti, esigenze e tasche. Ci teniamo a precisare che le paste senza glutine non sono solo realizzate per i celiaci ma anche per i buongustai senza particolari intolleranze.

Esistono tante varietà di paste composte da farine, per natura gluten free, da cui è possibile realizzare prodotti gustosissimi. Scopriamo insieme le più diffuse sul mercato e le loro caratteristiche.

 

Pasta di riso

Tra le più conosciute e presenti negli scaffali di qualsiasi supermercato, negozio biologico o per celiaci vi è la pasta di riso. Questa si ricava utilizzando nell’impasto la farina di riso. Tra le sue caratteristiche organolettiche: il colore trasparente e biancastro e la veloce masticabilità.

Ha un sapore neutro e delicato, come il riso del resto, e quindi potrete utilizzarla per molti piatti e abbinamenti disparati.  Le calorie sono quelle di un piatto di riso o della pasta di frumento, ma la sensazione è quella di trovarsi dinanzi un piatto orientale nutriente e ammiccante.

Nei negozi biologici un’altra interessante proposta gluten free è la pasta di farina di lupini mixata con la farina di riso. Gustosa e più simile nella consistenza a quella tradizionale di frumento. Seguendo delle lezioni di pasta fresca potrete imparare a ottenere queste paste mixate senza errori e contaminazioni.

 

Pasta di legumi

Negli ultimi anni la pasta ottenuta dalla farina di legumi è sempre più presente nei regimi dietetici e proteici degli italiani. A prescindere dall’intolleranza al glutine o meno, questa pasta al 100% composta da acqua e farina di fagioli, lenticchie, ceci o piselli è molto saporita e nutriente. Meno calorica e più proteica della pasta di frumento potrebbe essere l’alternativa estiva e salutare ai troppi carboidrati.

La pasta di legumi è infatti tra le alternative “free from” la più proteica e cliccata sul web.

 

Pasta di mais

È stata la prima a diffondersi in qualsiasi corso per pastaio che si rispetti. Spicca nelle vetrine dei pastifici o sugli scaffali per il colore oro acceso dato dalla mistura di mais bianco e giallo ridotti a farina.

Se il vostro problema non è il glutine ma la forma fisica, leggete bene le etichette: ne esistono di molto caloriche e bisogna essere quindi abili a bilanciarle con gli altri condimenti.

 

Pasta di soia

Con la diffusione sempre maggiore dalla cucina asiatica e fusion in Italia la pasta di soia, insieme a quella di riso, ha avuto un vero e proprio boom nei supermercati. La soia essendo un legume possiede poche calorie (come le precedenti paste trattate nel nostro approfondimento) e molte proteine e minerali.

 

Pasta Shirataki di konjac

L’uso degli spaghetti di Shirataki potrebbe sottrarci dall’ansia della linea e delle calorie dietetiche.
Questa pasta è infatti a Calorie 0 e, inoltre, non contiene glutine.

Gli shirataki sono del tutto simili ai noodles ma ancora più fini e vischiosi. Questo perché sono composti da farina di Konjac: una radice asiatica simile nella forma alle barbabietole. Gli spaghettini sono anche ricchissimi di minerali come il calcio, il fosforo, lo zinco e il manganese.

Non contengono nessun tipo di grassi né calorie, ma tante fibre ergo tanto senso di sazietà. Potrete reperirli al supermercato nelle sezioni etniche-orientali. Forse l’unica vera pecca è il prezzo. Ogni monoporzione piccolissima di shirataki sia aggira sui 4,50 euro.

Se sei invece un appassionato delle varietà nostrane di pasta allora segui un corso di pasta fresca senza glutine. Imparerai in questo corso di pastaio a realizzare tutte le varietà di pasta italiana fresca ma gluten free. Apprenderai con maestria le lezioni di pasta fresca sulla produzione di formati quali la pasta corta, paste ripiene di ogni tipo, paste colorate, pasta all’uovo, gnocchi senza glutine e molto altro.

Scuola Arte Bianca di Milano offre un corso per pastaio specifico volto a soddisfare le nascenti esigenze del mercato e delle ultime tendenze.

 

Lezioni di pasta fresca: corso per pastaio

Se hai deciso di arricchire la tua cultura culinaria per garantirti una fetta di mercato più ampia e ricercata allora segui il corso di pasta fresca senza glutine tenuto da Scuola Arte Bianca Milano.

Nel nostro corso di pastaio imparerai a lavorare senza glutine ottenendo prodotti finiti strabilianti. Se sei nel ramo da qualche tempo sai che nella maggior parte dei prodotti alimentari il glutine è impiegato perché garantisce stabilità e una buona resa nel prodotto. Riuscirai a bilanciare tutti gli ingredienti sostituti in modo semplice grazie al corso per pastaio di Scuola Arte Bianca Milano.

 

Sai che scegliere di frequentare un corso di pasta fresca senza glutine ti permetterà di conoscere a fondo tutte le alternativi capaci di conquistare una clientela ampia e variegata. Nel nostro corso di pastaio imparerai:

  • La storia della pasta e i suoi utilizzi regionali
  • Il mercato delle farine gluten free e come sceglierle
  • Microbiologia alimentare di base
  • Pasta senza glutine in tutte le sue accezioni e lavorazioni: produzioni di pasta lunga, pasta corta, ripiena al forno etc.
  • Utilizzo e ausilio di macchinari
  • Principi di conservazione contro la contaminazione da glutine

 

Contatta Scuola Arte Bianca di Milano e scopri cosa offre ancora il Corso di pasta fresca senza glutine. Rendi più completa la tua produzione e sviluppa il tuo business in un settore artigianale in costante crescita!