Rapporto pasta fresca – pasta secca: cosa sapere per non sbagliare


Quando si parla di pasta, è importante specificare a quale tipologia si fa riferimento. E non parliamo tanto di formati e dimensioni, quanto più di una distinzione basilare tra due macro-categorie: pasta fresca e pasta secca.

In questi termini si riflette spesso sul rapporto pasta fresca-pasta secca, soprattutto in riferimento alle calorie. Vediamo dunque di fare un po’ di chiarezza.

 

Sommario:

Rapporto pasta fresca – pasta secca: cosa sapere per non sbagliare

Pasta fresca e pasta secca: le differenze di base

Il ruolo dell’acqua nel rapporto pasta fresca-pasta secca

Calorie pasta fresca e secca: ecco cosa sapere

Corrispondenza pasta fresca-pasta secca: cosa accade con la cottura

Scuola Arte Bianca e i corsi di pasta fresca e pasta secca

 

Pasta fresca e pasta secca: le differenze di base

La prima distinzione, forse anche la più immediata, che possiamo cogliere tra pasta fresca e pasta secca è proprio questa:

  • la pasta fresca è quella che troviamo nel reparto frigo del supermercato, come: strozzapreti, trofie, orecchiette
  • la pasta secca è quella che invece troviamo al di fuori del reparto frigo, come: spaghetti, fusilli, farfalle

E ancora, la prima è fatta con acqua e farina e ha una data di scadenza limitata nel tempo; la seconda è solitamente fatta con semola di grano duro ed è disidratata e per questi motivi può durare in dispensa per un periodo più lungo, mesi e in alcuni casi anche anni.

 

Il ruolo dell’acqua nel rapporto pasta fresca-pasta secca

Avendo introdotto una prima differenza tra pasta fresca e pasta secca, facciamo un altro passo in avanti e parliamo di come la presenza dell’acqua giochi un ruolo di grande importanza nel rapporto pasta fresca-pasta secca. In questi termini, le due macro-categorie si distinguono proprio per la quantità di acqua presente:

  • la pasta fresca è umida e contiene una buona percentuale di acqua al suo interno
  • la pasta secca è priva di acqua ed è stata fatta essiccare per permettere alla disidratazione di farla durare più a lungo nel tempo

Perché l’acqua è così importante nel rapporto pasta fresca-pasta secca? Perché è un nutriente essenziale per batteri e altri microrganismi dei quali facilita la proliferazione. E questo è il motivo per cui la pasta fresca va tenuta in frigorifero e ha date di scadenza ristrette, mentre la pasta secca non ha bisogno di refrigerazione e ha date di scadenza più lunghe.

 

Calorie pasta fresca e secca: ecco cosa sapere

Oltre al ruolo di idratazione, l’acqua gioca una parte importante anche per quanto riguarda le calorie tra pasta fresca e secca.

Anzi, possiamo dire che si tratta di un ruolo essenziale nella corrispondenza tra pasta fresca e pasta secca in termini di calorie e anche di grammi. E il motivo è molto semplice: l’acqua non contiene calorie. Di conseguenza, una pasta fresca sarà meno calorica di una pasta secca in cui, sottraendo l’acqua, i nutrienti si concentrano e le calorie aumentano.

In linea di massima e sempre valutando la corrispondenza tra pasta fresca e pasta secca in termini di calorie, possiamo dire che la densità calorica è di:

  • 270 kcal/100 g per la pasta fresca
  • 350 kcal/100 g per la pasta secca

 

Corrispondenza pasta fresca-pasta secca: cosa accade con la cottura

Che si tratti di pasta fresca o pasta secca, entrambe saranno cotte in acqua bollente e quindi tenderanno ad assorbire acqua. Dato che l’acqua è l’ingrediente fondamentale per far abbassare le calorie di questo alimento, come abbiamo già accennato, possiamo affermare che più acqua assorbirà la pasta in cottura e più si abbasseranno le sue calorie. Va da sé che la pasta fresca, compresa quella all’uovo, contenendo già una buona dose di acqua al suo interno, ne assorbirà di meno rispetto alla disidrata pasta secca.

Alla fine della cottura, sia la pasta fresca sia la pasta secca avranno abbassato le loro calorie allo stesso livello medio di circa 160 kcal/100g. Ma, in termini di corrispondenza tra pasta fresca e pasta secca, per avere la stessa porzione cambieranno i grammi di riferimento: 70 g di pasta secca corrispondono infatti a circa 90 g di pasta fresca.

Di conseguenza, tornando sulle calorie tra pasta fresca e secca, mangiando 100 g di pasta fresca si introducono in effetti meno calorie rispetto a quelle offerte da 100 g di pasta secca. Al contrario, per avere lo stesso apporto calorico tra pasta fresca e pasta secca, occorrerà equiparare i grammi di pasta.

Per farlo, vi suggeriamo di seguire questa breve regola: moltiplicare per 1,3 circa la dose di pasta secca usata. Quindi: 130 g di pasta fresca = 100 g di pasta secca = 350 kcal, l’apporto calorico è lo stesso.

 

Scuola Arte Bianca e i corsi di pasta fresca e pasta secca

In Scuola Arte Bianca affrontiamo spesso i temi del rapporto pasta fresca-pasta secca, della corrispondenza tra pasta fresca e pasta secca nonché delle calorie tra pasta fresca e secca.

Lo facciamo grazie ai corsi di pasta fresca professionali o amatoriali, dedicati a tutti coloro che vogliono approfondire e conoscere meglio il mondo della pasta e che cercano un luogo in cui apprendere le basi teoriche e pratiche per realizzare qualsiasi formato di pasta in modo impeccabile.

La nostra offerta ha il grande vantaggio di integrare due parti formative indispensabili per lo sviluppo tanto di una professionalità di alto livello quanto per il consolidamento di una conoscenza specifica della materia: quella teorica e quella pratica. Ecco perché tutti i nostri corsi hanno un forte taglio pratico e sono guidati da docenti di primo livello.

 

Come già anticipato, i nostri percorsi formativi si distinguono tra:

  • corsi di pasta fresca professionali, come il corso di pasta fresca, secca, biologica, senza glutine per imparare la preparazione della pasta in tutte le tipologie conosciute
  • corsi di pasta fresca amatoriali, come il corso pasta all’uovo o pasta ripiena o ancora lasagne e sformati, per imparare a preparare una perfetta pasta in casa

Oltre le nozioni di base per preparare sia la pasta fresca sia la pasta secca, ci occuperemo di trattare il rapporto pasta fresca-pasta secca e gli altri temi oggetto di questo approfondimento, ovvero la corrispondenza tra pasta fresca e pasta secca e i confronti sulle calorie tra pasta fresca e secca.

 

La nostra scuola si trova a Milano, sede delle nostre attività formative e dei laboratori. Contattaci per avere più informazioni sui corsi di tuo interesse.